Ce l’hai uno smartphone?

Indagando fra gli alunni della scuola La Traccia abbiamo scoperto 140220-whatsapp-1130_f1ad58640061b54ae26e0796b876c3c6che la maggior parte dei ragazzi possiede uno smartphone o un computer oppure entrambi, quindi buona parte degli alunni può quotidianamente utilizzare i servizi che il web offre. I social network per esempio sono molto utilizzati: l’app più scaricata è whatsapp, mentre facebook e istangram lo sono un po’ meno, anche se entrambi sono frequentemente presenti nei telefoni dei giovani: ormai solo una persona su dieci qui a scuola non ha ancora installato whatsapp sul proprio smartphone. Whatsapp dà la possibilità di chiacchierare coi propri amici a distanza: anche se non abitiamo gli uni vicini agli altri possiamo tenerci in contatto nei momenti in cui non siamo a scuola. Una delle punizioni più frequenti da parte dei genitori è il ritiro del cellulare e può durare per circa una settimana: a me però non è mai successo, anche se so che ad alcuni è stato ritirato per mesi…
Le mie indagini su un campione di ragazzi della Traccia hanno stabilito che si sta al cellulare per circa due ore al giorno a chattare o a navigare in internet: tutti quelli che possiedono un apparecchio elettronico navigano sul web per cercare soprattutto musica e leggere notizie relative ai propri interessi. Uno smartphone è sicuramente uno strumento utilissimo per mantenere contatti coi propri amici, però i social network possono utilizzati anche in modo negativo, solo per affermare se stessi: talvolta per stare al centro dell’attenzione c’è chi carica sul proprio profilo solo fotografie di se stesso, per essere ammirato, per ricevere “mi piace”. In questo modo desidera avere tanti amici virtuali, però questa ricerca può diminuire il contatto con quelli veri. Il mio consiglio è di usare i social network, ma senza abusarne, altrimenti il legame stabilito con gli amici rischia di essere basato su conversazioni fatte dietro ad uno schermo.

Catty

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.