Leicester, che favola!

Leicester

Il sogno è diventato realtà: il Leicester City è campione d’Inghilterra con due giornate d’anticipo. E’ il finale più emozionante, oltre che il più sorprendente, adatto ad entrare nel libro delle favole sportive. Non c’è appassionato di calcio, in Inghilterra e fuori, che non riconosca i meriti di questo piccolo grande club e del suo saggio condottiero italiano. Lo sanno anche i tifosi del Tottenham, gli ultimi e gli unici a sperare di frapporsi tra le Foxes e la gloria. Ci hanno provato fino alla terz’ultima giornata, poi il 2-2 in casa del Chelsea ha spento anche le poche speranze aritmetiche. Il Tottenham, che fino a quella partita aveva sempre avuto pochi punti di svantaggio dalla capoclassifica, alla fine ha ceduto. Ha ceduto nella partita contro il Chelsea di Hiddink che era sotto di due gol all’intervallo ed è riuscito a rimontare con i gol di Hazard, subentrato dalla panchina, e Cahill. Alla fine del match, giocatori e tifosi del Leicester sono impazziti perché la propria squadra era diventata campione d’Inghilterra per la prima volta, dopo 132 anni di vita. I giocatori del Leicester sono stati invitati a casa del bomber, Jamie Vardy, a festeggiare la vittoria della Premiere League. Il mattino seguente, giocatori e allenatore si sono trovati al campo di allenamento per salutare i tifosi; dalle facce si capiva che avevano fatto festa tutta la notte! Il Leicester fino a due anni fa era in Championship (Serie B italiana) e l’anno successivo in Premiere League ha raggiunto subito la salvezza. Quest’anno il Leicester ha vinto il campionato, anche grazie al bomber Jamie Vardy che, totalizzando 24 gol, ha preceduto personaggi del calibro di Sergio Aguero, ma è stato comunque battuto da Harry Kane (25 gol).

Riky Ganz

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.