Il marinaio con una gamba sola

8zjl8y

Vi voglio presentare un personaggio di un libro che abbiamo letto in classe, intitolato
L’isola del tesoro
, che racconta di un ragazzo, Jim, che parte per un’avventura alla ricerca di un tesoro con una nave, l’Hispaniola; nel viaggio è accompagnato da alcuni amici e da un equipaggio di marinai che poi scoprirà essere composto da pirati: il loro capo si chiama Long John Silver. Non voglio raccontarvi tutto il romanzo, ma voglio descrivervi un personaggio che mi ha colpito di questa storia: è proprio uno dei pirati, il cuoco di bordo, Long John Silver. La mia impressione è che lui sembra un mafioso mischiato a un pirata mischiato a un attore. Sapete perché dico così? Perché Silver inganna quasi tutti quelli che viaggiano con lui: fa credere loro di essere un buon marinaio, un amico, un uomo intelligente, ma invece vuole provocare un ammutinamento sulla nave insieme ai suoi amici pirati, perché vuole il tesoro tutto per sé ed è disposto a uccidere chiunque per ottenerlo. Quando è comparso nella storia a me sembrava un personaggio simpatico, una brava persona: non avevo idea che fosse l’antagonista. Anch’io insieme a Jim ho scoperto che invece Silver era malvagio: vuole staccare la testa al cavalier Trelawney, che lo considerava un uomo fidato; ammazza freddamente un uomo sotto gli occhi di Jim; passa dal proteggere Jim di fronte agli altri pirati, al volerlo uccidere. Insomma un uomo decisamente enigmatico. Mi ha colpito il momento in cui scopre che Jim l’aveva smascherato ed era pure riuscito a far sparire la nave. Forse Silver avrebbe dovuto uccidere Jim, ma la mia impressione è che non l’abbia fatto perché un po’ gli voleva bene, oltre al fatto che tenerlo in vita poteva essere d’aiuto a Silver stesso di fronte a una giuria.
Alla fine son contento che sia scappato dalla nave con una scialuppa con un po’ d’oro e che non si sia più saputo nient’altro di lui: è stato astuto e si è tolto dai guai.
Pur rappresentando il male, Silver è certamente un personaggio molto interessante all’interno della storia: per questo ve l’ho voluto presentare.

Casi

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.