Nuovi acquisti nelle classi terze

Nuovi acquisti

Una delle grandi novità di quest’anno alla Traccia sono i nuovi studenti delle classi terze, otto in tutto: mi è sembrato quindi opportuno porre a loro delle domande, sia per capire se si trovano bene da noi, sia per capire se noi li abbiamo accolti nel modo giusto.
Dalle loro risposte una delle cose più importanti che ho capito è cosa può portare a prendere una scelta come quella di cambiare scuola: la maggior parte di loro ha cambiato scuola per problemi di bullismo o per una cattiva relazione con i compagni, che ha fatto loro desiderare di ricominciare in un altro ambiente.
A tutti sembrava che una scuola come La traccia fosse un’alternativa ideale e, soprattutto, una buona scuola dove riuscire, con l’aiuto dei professori, a inserirsi in una terza media.
Un’altra cosa che mi hanno detto tutti, pur provenendo da scuole diverse, è che qui gli insegnanti spiegano in modo efficace, facendo attenzione a chi non ha capito e valorizzando il lavoro in classe insieme allo studio a casa; il miglior metodo di studio infatti è l’ascolto durante la lezione.
Tutti gli intervistati hanno affermato che anche noi, i loro nuovi compagni, ci siamo comportati al meglio, accogliendo questi nuovi ragazzi e facendoli sentire a loro agio. Ci sono stati anche dei gesti semplici che si sono rivelati importanti: per esempio l’invito ricevuto da uno di loro a sedersi insieme ai nuovi compagni a tavola la prima sera di scuola, quando abbiamo visto le stelle.
Uno dei luoghi preferiti da tutti i nuovi arrivati a scuola è il cortile, dove è possibile fare nuove amicizie e ampliare le proprie conoscenze anche verso altre classi.
Ai nostri nuovi compagni sono piaciute molto anche alcune attività facoltative che la scuola propone, per esempio la vacanza sulla neve nel periodo di Carnevale e il corso di tiro con l’arco: le considerano interessanti e divertenti.

Fiorenzo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.